Bahamas

Marine Life

Nuotare coi delfini è il vostro sogno nel cassetto? Adesso si può

Delfini

Nuotare coi delfini è il sogno nel cassetto di molti. Il desiderio espresso e mai esaudito. Il bisogno ancestrale di confrontarsi con la natura più sincera. La volontà di regalarsi un senso di libertà mai provato, mai, in nessun’altra occasione fino ad ora vissuta. Nuotare con i delfini è una delle esperienze più belle che il mare possa regalare. Un’avventura che si fa fatica a dimenticare. C’è chi la definisce un’esperienza mistica e chi invece sostiene che sia una sorta di ritorno alle origini. Ma non vi è alcun dubbio in merito: il bagno con i delfini, è un’avventura che resta impressa per sempre nella memoria di chi la vive come uno dei momenti più intensi della vita.

Nuotare coi delfini, i mammiferi più amati al mondo

Il delfino è un mammifero amato moltissimo in tutto il mondo, per il suo essere così simile all’uomo in espressioni e modi di fare. Sembra infatti, che questi fantastici animali siano in grado di stabilire un contatto molto profondo con gli esseri umani. Un rapporto che non ha eguali nel mondo animale.

La connessione tra uomo e delfino è talmente grande, che la sola vista di un delfino, rallegra lo spirito e il minimo pensiero del mare blu con i delfini che nuotano giocosi, nelle loro virtuose acrobazie, dona un grandissimo senso di libertà.

nuotare coi delfini

Dove poter nuotare coi delfini

Molti sognano di poter nuotare coi delfini, ma è possibile regalarsi questa magnifica avventura? La risposta è sì. Sono diversi infatti, i diving center che consentono a sub e non, di concedersi un tuffo in compagnia di queste splendide creature nelle acque più trasparenti del pianeta! È sufficiente una minima confidenza con pinne, maschera e boccaglio per vivere al meglio l’incontro con questi animali nel loro ambiente naturale. Poter nuotare in mare aperto con un gruppo di delfini è un’esperienza difficile da raccontare. L’emozione è tanta e lo stupore è inimmaginabile. Ma dove è possibile fare un tuffo in loro compagnia?

Centinaia di persone hanno già realizzato il loro sogno all’Isola di Pico, alle Azzorre. Le uscite, precedute da un briefing sui delfini e sulla procedura da seguire durante l’escursione, promettono di essere divertenti ed emozionanti. Quando andare? Non esiste un periodo migliore. I delfini, in mezzo ai quali si può tranquillamente nuotare, vivono stabilmente nel posto. Le Isole Azzorre infatti, sono uno dei migliori luoghi al mondo dove poter vivere l’esperienza unica di nuotare con i delfini durante tutto l’arco dell’anno.

Ma non finisce qui. Puoi trasformare il tuo sogno in realtà, nuotando insieme a queste splendide creature nelle acque cristalline che bagnano le Bahamas. I delfini vi accoglieranno con naturalezza, e per voi sarà assolutamente spontaneo e piacevole unirti alle loro danze. Le Isole Bahamas sono un importante centro mondiale per i delfini. Diverse specie sono autoctone: stenelle dal lungo rostro, stenelle maculate pantropicali e atlantiche, striate, nonché i tursiopi, più grandi. Potrete nuotare in loro compagnia e con maschera, boccaglio e pinne, sentirvi per un giorno, uno di loro.

Siete alla ricerca di un’avventura indimenticabile? Mettete la ciliegina sopra al vostro viaggio ideale e regalatevi un incontro faccia a faccia con un ospite speciale, il delfino! Se anche voi desiderate nuotare coi delfini e volete ricevere maggiori informazioni, cliccate qui: solo per voi, l’occasione imperdibile di un bagno in dolce compagnia.

Diving Tips

Viaggi sub invernali: le migliori destinazioni diving per immergersi anche in inverno

Bahamas

I viaggi sub invernali sono spesso causa di dubbi. Si sa che l’estate termina sempre troppo presto, mentre la voglia di immersioni non si esaurisce mai. L’inverno, per gli appassionati di immersioni e snorkeling, è sempre il periodo più problematico per la scelta delle location. Immergersi nei nostri mari, in questi mesi, a causa delle basse temperature, sarebbe un’esperienza ancora più da brividi del solito. Questo impone, ai meno temerari, migrazioni verso lidi più caldi e accoglienti.

Ecco per voi i viaggi sub invernali più belli, dove il freddo non sarà altro che un lontano ricordo.

Viaggi sub invernali: le migliori destinazioni

Australia

Lontana, bella e ricca di luoghi incontaminati. È impossibile tornare da una vacanza in Australia ancora stressati dopo essersi immersi nelle sue acque e aver goduto della bellezza della Grande Barriera Corallina. I siti di immersione sono davvero tanti e i fondali di questa misteriosa terra ospitano relitti (uno dei più famosi, quello della nave SS Yongala, facilmente raggiungibile da Townsville), mante, tartarughe marine, i buffi dugonghi e i dolcissimi delfini nelle acque di Lighthous Bay. Dal Queensland è possibile raggiungere isole da sogno quali, Heron Island e Lizard Island, oppure Hamilton Island, dove rimarrete folgorati dalla quantità dei colori creati dalla varietà del suo popolo marino.

L’abitante più affascinante delle acque australiane è senza dubbio il re degli squali: il grande squalo bianco, visibile soprattutto nella zona del Ningaloo Reef (sito in cui la barriera è più vicina alla riva e quindi adatta anche allo snorkeling). Il periodo migliore per fare una vacanza sub in Australia va da dicembre a maggio. E allora perché non approfittare delle vacanze natalizie per trascorrere un 25 dicembre speciale costruendo un bel pupazzo di sabbia sulla spiaggia?

Bahamas

Spiagge incantevoli, un mare di un incredibile colore blu, acqua calda, una sorprendente barriera corallina e una grande quantità di specie di pesci. Questo il tesoro nascosto nelle acque oceaniche delle Bahamas. Il luogo più famoso, è Long Island, grazie a spettacolari siti di immersione e alla presenza del bonefishing. A seguire la Grand Bahamas Island, dimora di uno dei sistemi di grotte sottomarine più grandi del mondo e di tre parchi nazionali. Tra le tappe preferite anche le (costose) Barry Islands. Dalle loro magnifiche spiagge è facile osservare rondini di mare, pellicani e sterne. Se sei però un sub che ama immergersi in tranquillità e solitudine, Cat Island è l’isola delle Bahamas che fa per te.

I più intraprendenti e coraggiosi possono provare ad immergersi tra Eleuthera e l’isolotto di Current e provare il brivido di farsi trasportare dalle forti correnti create delle maree lungo un canale largo 90 metri.

Le Bahamas, composte da 700 isole e 2400 cays, offrono esperienze adatte ad ogni tipo di subacqueo. Curiosi? Preparate la valigia e scegliete l’isola che preferite!

Maldive

C’è chi dice che non è Natale senza Maldive. Il binomio tra la celebrazione della nascita Gesù e lo stato a sudovest dell’India è ormai entrato nelle nostre abitudini tanto quanto la tombola. Le acque limpide, la sabbia candida, i fondali corallini particolarmente ricchi e la possibilità di incontri con grossi pelagici sono le ragioni per cui questo binomio è destinato a durare a lungo.

Tra i viaggi sub invernali, le Maldive, immerse nel Mar Indiano, sono il paradiso tropicale per eccellenza, isole incontaminate con lunghe spiagge bianche lambite da un mare cristallino. Composte da 26 atolli, vantano circa un centinaio di siti di immersione, tutti con fondali spettacolari. Tuttavia per la fuga invernale è preferibile dirigersi verso le isole orientali, dove in questo periodo dell’anno l’acqua è più limpida.

Le Maldive hanno una stupefacente barriera corallina e una grande biodiversità marina. Immergendosi non si può non rimanere estasiati dall’esplosione di colori sgargianti che popolano i fondali maldiviani. Un modo per godersi al meglio tutto quello che queste terre offrono è fare una crociera sub, così da poter vivere le Maldive a 360°.

Filippine

Tra i migliori viaggi sub invernali dove fare immersioni: le Filippine. Una destinazione sicuramente molto ambita dai sub. Al centro del Triangolo dei Coralli, le Filippine offrono un panorama sommerso in grado di accontentare anche i subacquei più esigenti. Tra i siti più famosi vi è il Tubbataha Reef, nella regione di Palawan (nominato “UNESCO World Heritage Site”), dove è possibile nuotare accanto a tartarughe marine, cavallucci marini e l’enorme squalo balena. A proposito di squali, nell’isola di Malapascua, è facile incontrare uno dei predatori più affascinanti, lo squalo volpe. Da non perdere anche la barriera corallina di Apo Reef e i relitti di Coron. Ma non è finita qua: l’isola di Mindoro e Puerto Galera sono perfette soprattutto per gli appassionati della macrofotografia. Anche chi fa snorkeling non rimarrà deluso dalle Filippine. El Nido, infatti, è un’ottima zona per praticare questo sport e per ammirare alte costiere calcaree.

Thailandia

Sicuramente uno dei paesi più ricchi di tradizione, la Thailandia è una meta gettonata da divers e non, ed offre meravigliosi siti di immersione tutto l’anno. Il Mare delle Andamane custodisce una sorprendente flora e fauna marina. Nello specifico, al nord di questo mare, si trova il sito più famoso della Thailandia, Richelieu Rock. Imperdibili anche Koh Bon e Koh Bon Pinnacle. Non dimentichiamo, inoltre, le spettacolari isole Similan, un parco marino ricco di gorgonie e coralli. Il periodo migliore per fare immersioni a nord della Thailandia va da novembre a dicembre, ottimo per prolungare la tua estate e scappare dal freddo della città. Se preferite anticipare di un po’ l’estate partendo a marzo, allora potete optare per il sud della Thailandia e immergervi nei siti nei pressi di Phuket: Koh Dok Mai, Racha Noi e Shark Point. E ancora le isole Phi Phi Krabi, Koh Lanta Yai e Koh Lipe, nonché Pattaya, nel Koh Chang Marine National Park.

I siti di immersione in  Thailandia sono infiniti, l’unica cosa da fare è prendere muta, pinne e bombole e partire alla scoperta di questi luoghi fantastici.

Seychelles

Calde tutto l’anno, le Seychelles, offrono immersioni emozionanti in luoghi stupefacenti. Con una particolare attenzione alla tutela dell’ecosistema, queste isole hanno preservato panorami spettacolari al di sotto e al di sopra della superficie dell’acqua.

Se siete come San Tommaso e non credete se non vedete, provate ad immergervi all’isola di Mahè, oppure nelle isole Lontane, o ancora, lasciatevi affascinare dalle spiagge bianche e dalle acque cristalline dell’isola di Praslin. Massi di granito rosa in contrasto con spiagge bianche ti accoglieranno a La Digue, un piccolo paradiso terrestre. Qui potrai nuotare tra tartarughe, squali nutrice e pinna bianca, cernie, ma anche aquile di mare, pesci napoleone, pappagalli giganti e barracuda. Circa 115 isole dove potrai trovare tutto quello di cui hai bisogno e dove potrai pregustare quella quiete che per sua natura la città non è in grado di offrirti.

Costa Rica

In Costa Rica puoi scegliere se immergerti ad ovest nell’Oceano Pacifico o ad est dal mar dei Caraibi. Isla del Coco e Playa del Coco sono sicuramente i siti di immersione più famosi del Costa Rica. La prima è famosa per la possibilità di incontrare gli squali martello, la seconda probabilmente è più conosciuta per la sua vita notturna. Piena di siti interessanti e adatti a sub di qualsiasi livello è Drake Bay, nelle cui vicinanze si trova l’isla del Caño: un’area marina protetta dove è possibile ammirare balene megattere, squali pinna bianca e squali balena, oltre ad una miriade di specie di pesci. È indubbio che il Costa Rica sia una delle mete invernali più belle ricca di panorami acquatici fantastici.

Altre destinazioni adatte per i vostri viaggi sub invernali sono il Venezuela, con il meraviglioso arcipelago corallino di Los Roques, la Polinesia (Moorea, Bora Bora, Rangiroa, Huahine, ecc.) e la Micronesia, in particolar modo l’atollo di Palau.

Quindi, se la tua voglia di immersioni al momento è congelata, visita il nostro sito, scegli la meta che più ti ispira prenotare i tuoi viaggi sub invernali o la tua crociera. E se non vuoi stressarti ricercando voli, hotel o centri diving, DiveCircle ha tutto ciò che cerchi.