Chat with us, powered by LiveChat

Progetti

EcosostenibilitàProgettiSlider

Ocean Guardian: la consapevolezza che diventa azione

ocean-guardian-seatizen

Ocean Guardian è un progetto dell’associazione no profit internazionale SeaTizen che ha come obiettivo la salvaguardia, la gestione e la promozione del patrimonio naturale, storico e culturale degli ambienti marini attraverso la partecipazione attiva di tutti i cittadini e dell’intera società civile. Lo scopo finale è quello di riuscire a coniugare le esigenze economiche e ricreative di tutti i fruitori del mare con le esigenze ecologiche dell’ambiente marino.

Il punto di partenza del progetto Ocean Guardian è quello di installare in ognuno di noi una forte consapevolezza ambientale, che non si limiti però ad un semplice accrescimento di conoscenze sugli ecosistemi, sugli organismi che li abitano e sulle relazioni che intercorrono tra essi e l’ambiente, ma che si trasformi in azione, cambiamento di stili di vita, partecipazione critica e assunzione di responsabilità. Ocean Guardian si propone quindi come un corso proattivo, che punti ad educare alla sostenibilità e in grado di trasmettere a ciascun individuo le competenze necessarie per partecipare attivamente e in modo responsabile alla costruzione della società futura.

Lo scopo è indirizzare tutte le attività turistiche collegate al mare, e l’economia ad esse correlata, verso uno sviluppo di tipo sostenibile, attraverso la protezione della biodiversità e degli habitat marini, il coinvolgimento di tutti i cittadini e attraverso un nuovo modello turistico basato su un approccio ecosostenibile.

Il corso Ocean Guardian

Durante questo corso, oltre ad ampliare le tue conoscenze sugli ambienti naturali, comprenderai come questi ultimi rappresentino delle risorse fondamentali per lo sviluppo economico e il benessere delle società umana. Il corso Ocean Guardian e il suo approccio all’educazione e alla sostenibilità riguarderanno tutti gli aspetti della vita, le azioni quotidiane e concetti base come il rispetto per la diversità, per l’ambiente, per le risorse del pianeta e di tutte le persone che dipendono dalla sua salvaguardia.

L’obiettivo finale di questo corso è quello spingerti ad adottare comportamenti e stili di vita che permettano di condurre un’esistenza caratterizzata dal consumo di beni e i servizi, senza però causare un danno irreparabile agli ecosistemi.

Seatizen lavora soprattutto con i giovani e con le scuole, perché ritiene che insegnare buone pratiche ai giovani farà sì che queste diventino azioni normali e automatiche quando saranno adulti. Inoltre educare i bambini, è il modo più efficace per educare anche i loro genitori.

Ocean Guardian SeaTizen

Il corso Ocean Guardian è aperto a tutti gli appassionati di mare a partire dagli 8 anni ed è costituito da quattro moduli teorici:

  • Il mare: una risorsa da tutelare
  • L’ambiente acquatico
  • Le minacce all’ecosistema marino
  • La responsabilità ambientale

Il corso è pensato per essere proposto all’interno di istituti scolastici come programma complementare e integrativo alle attività curriculari, per questo motivo è possibile modulare i contenuti e le proposte formative all’interno di ogni singolo modulo per rispondere alle esigenze degli istituti.

Il corso si conclude con un modulo pratica da svolgere al mare, dove mettere in atto quello che è stato discusso durante i moduli precedenti. Ogni incontro e ogni avvistamento sarà l’occasione per ridiscutere gli argomenti affrontati durante l’intero corso e rendersi conto di come questi siano concreti e riguardino la vita quotidiana di tutti noi.

Il modulo pratico potrà svolgersi in diversi modi, in base alle condizioni logistiche presenti e alle capacità dei partecipanti: da una passeggiata sulla costa ad un’escursione di snorkeling, per entrare ancora di più in contatto con l’ambiente marino.

Partecipa anche tu e diventa un Ocean Guardian! Trova l’Istruttore SeaTizen più vicino a te e inizia questo nuovo percorso. Oppure diventa tu stesso un Ocean Guardian Instructor. Ti verrà offerto tutto il materiale e tutta l’assistenza necessaria per svolgere i tuoi corsi.

Per avere maggiori informazioni su come diventare istruttore o dove trovare quello più vicino a te, visita la pagina Fb di SeaTizen o il loro sito web.

Fonte: SeaTizen

EcosostenibilitàProgetti

Il Golfo dei Delfini, per un dolphin watching sostenibile

il-golfo-dei-delfini-wordlrise

Il Golfo dei Delfini è un progetto a cura di Worldrise, onlus che porta avanti progetti di tutela e valorizzare l’ambiente marino, in collaborazione con Friend of the Sea, organizzazione non governativa volta alla salvaguarda degli oceani tramite iniziative di tutela e certificazione di prodotti e servizi sostenibili.

Durante gli ultimi 10 anni, nel Golfo degli Aranci in Sardegna, si è diffusa la pratica del Dolphin Watching a scopi turistici e senza alcuna regolamentazione. Alla base di tutto vi è la presenza nel Golfo di un gruppo, formato prevalentemente da femmine e piccoli, di circa 60 delfini costieri della specie Tursiops truncatus, specie protetta a livello europeo.

Purtroppo la normativa A.C.C.O.B.A.M.S. (Agreement on the Conservation of Cetaceans in the Black Sea, Mediterranean Sea and contiguous Atlantic Area), che prevede delle linee guida da seguire nel caso di avvistamento di delfini in mare, è stata recepita dal Governo Italiano solo a titolo di “consiglio di comportamento volontario”. Di conseguenza il Dolphin Watching si è sviluppato nel Golfo degli Aranci come pratica sregolata, che vede ogni estate la presenza di numerose imbarcazioni di operatori turistici (regolari e non), di diportisti con barche proprie e di imbarcazioni a noleggio, che inseguono i delfini, talvolta tagliandogli la rotta. Inoltre è sempre più frequente imbattersi in conducenti e turisti che, incautamente, si tuffano in mare per fare il bagno con i delfini o che provare a dargli da mangiare.

Se da un lato ciò rappresenta la prova tangibile del valore economico dell’attività in questione, dall’altro, costituisce un’enorme criticità in termini di protezione ambientale e sicurezza.

cartelloni informativi del progetto Il Golfo dei Delfini

Il Golfo dei Delfini: la mission

Lo scopo primario del progetto è coinvolgere gli operatori turistici, impegnati nell’attività di Dolphin Watching, in corsi formativi che puntino a sviluppare un’offerta turistica sostenibile ed educativa, basata sulla consapevolezza ambientale, sulla creazione di nuove attività ricreative e sul rispetto e la valorizzazione del proprio territorio.

Le azioni del progetto abbracciano 3 diversi aspetti:

1) Formazione: gli operatori di Dolphin Watching aderenti al progetto usufruiscono di corsi di formazione gratuiti sulle caratteristiche fisiologiche, biologiche ed ecologiche dei delfini e sulle minacce a cui essi sono giornalmente sottoposti.

2) Educazione: grazie alle nozioni acquisite mediante i corsi, gli operatori trasmettono ai turisti l’importanza ecologica della specie in oggetto e le minacce a cui sono sottoposte, anche grazie all’aiuto di schede infografiche tradotte in inglese, francese, tedesco e spagnolo, presenti sulle imbarcazioni. E’ stato inoltre introdotto un protocollo di condotta da applicare in caso di avvistamento e basato sulle linee guida A.C.C.O.B.A.M.S. adattate alla specie e alle necessità locali. Infine, in collaborazione con Friend of the Sea, è stata adattata alla realtà locale la certificazione di Dolphin Watching sostenibile.

3) Divulgazione: grazie a sticker e cartelloni scientifico divulgativi, affissi nelle navi della Corsica Sardinia Ferries, nella sede della guardia costiera locale, nell’info point del comune, nelle imbarcazioni dei noleggiatori e nelle sedi degli operatori turistici aderenti, i turisti vengono informati e sensibilizzati sui delfini e sui comportamenti da adottare in caso di avvistamento.

In contemporanea, viene portata avanti una ricerca scientifica sulla distribuzione e sulla presenza della specie Tursiops truncatus in queste acque, in collaborazione con gli studenti di diverse università e con l’associazione Me.Ri.S. Mediterraneo Ricerca e Sviluppo, finalizzata a capire l’importanza di quest’area per questi esemplari e la strategia di tutela applicare per salvaguardare la specie.

Per scoprire quale sia la giusta condotta da adottare in caso di avvistamento di delfini in mare clicca qui. Per ulteriori informazioni su progetto il Golfo dei Delfini qui!

Fonte: worldrise.org